Cultura, Networking, Eventi | Vedi gli Appuntamenti del B.Lounge
Unisciti al Meetup Nord-Italia, Meetup Silicon Valley e Meetup Berlino
.

Startup, la passione diventa un'opportunità

Mi sono avvicinata al mondo dell’imprenditorialità e delle start up quasi per caso e ne sono rimasta profondamente affascinata. In precedenza non avevo la minima idea che esistesse qualcos’altro nell’universo dell’economia oltre ai numeri e al marketing. Fino a quando, un giorno, il mio relatore – Prof. Ferriani – mi assegna un progetto di tesi che mi proietta letteralmente nel vibrante, sconfinato e multiculturale mondo delle comunità imprenditoriali. Sarebbe bello poter raccontare tutte le cose che ho visto ed imparato attraverso la collaborazione con l’Istituto Italiano Imprenditorialità di Bologna, ma vorrei soffermarmi sull’esperienza più particolare e significativa che ho vissuto: il Fulbright Best Alumni Catch-Up! 2013 (29, 30 novembre e 1 dicembre 2013).

Biancamaria Imbimbo
Partiamo da Bologna un grigio venerdì pomeriggio per raggiungere, nel giro di un’ora, la Rocca di Bertinoro, nell’entroterra Romagnolo. La prima impressione è di essere stata catapultata, inaspettatamente, in un’altra dimensione. Sullo scenario di un’atmosfera medievale si respira aria di amicizia, collaborazione e condivisione. L’evento è dedicato alla comunità italiana Alumni del programma BEST (la famosa borsa per studiare imprenditorialità in Silicon Valley, l’ecosistema dell’innovazione per eccellenza). Conoscevo il programma BEST ma ho sempre avuto la sensazione di non essere all’altezza di quelle “menti geniali”: giovani talentuosi che, dopo aver respirato l’aria della valle californiana più famosa del mondo, hanno trasformato le loro idee in imprese start up. In quei fatidici tre giorni ho avuto modo di costatare che quelle stesse persone sono tanto brillanti quanto disponibili, cordiali e soprattutto desiderose di condividere la loro esperienza per diffondere lo spirito imprenditoriale.

Il week-end a Bertinoro è stata l’occasione di ritrovo e di confronto di questa comunità. L’ambiente informale e partecipativo mi ha consentito di intervistare alcuni dei BEST e di ritrovarmi a chiacchierare con loro nel corso dei diversi momenti di interazione.

Ho conosciuto Renato Panesi che, con il collega Luca Rossettini, ha fondato D-Orbit, una start up italiana che sviluppa dispositivi per rimuovere automaticamente i satelliti dall’orbita quando non servono più. Renato è un giovane imprenditore con un elevato grado di formazione e tanta esperienza tecnica. Racconta del soggiorno negli Stati Uniti e del Fulbright con un pizzico di emozione e di nostalgia. Riconosce al programma i meriti della riuscita del suo progetto e del suo personale successo. Ci spiega che dietro le quinte del Fulbright BEST vi è una comunità di mentoring tutta italiana che supporta i BEST rientrati in patria e li aiuta a crescere. Ho parlato più volte con lui. Mi ha colpito in maniera particolare il suo modo naturale di conversare e il suo interesse nel trasmettere a noi studenti il suo entusiasmo.  Ci ha raccontato che la California ha cambiato la sua vita e quella di Luca. Nonostante la mia scarsa esperienza nel mondo del lavoro, le mie mille paure, è riuscito a suscitare in me la giusta motivazione per candidarmi per il prossimo bando BEST e per diventare un’ imprenditrice. In fondo, non mi sentirei sola.

Quella dei BEST è una comunità giovane ed  unita, piena di voglia di importare in Italia la mentalità tutta californiana del “si può fare”. Si può andare oltre ai limiti, si può sperimentare, si può fallire, si può avere successo. E lo si può fare soprattutto quando non si è soli. Quando puoi contare su di un gruppo di persone senza pregiudizi con le quali condividere vittorie e sconfitte, scambiare idee e porre domande.

A Bertinoro ho imparato che anche in Italia si può trovare una piccola Silicon Valley. Se solo avessimo tutti più voglia di cercala.

Biancamaria Imbimbo

Biancamaria Imbimbo è laureata in Direzione Aziendale all’Università di Bologna. Originaria di Avellino, è appassionata di lettura e di viaggi. 

Segui Brainstorming Lounge su Twitter