Cultura, Networking, Eventi | Vedi gli Appuntamenti del B.Lounge
Unisciti al Meetup Nord-Italia, Meetup Silicon Valley e Meetup Berlino
.

Cronaca: Brainstorming Lounge, "Il bello del Networking: materia prima per startup"

Alma Graduate School, Bologna, 25 nov 2010
Giovedì 25 Novembre dalle presso l’Alma Graduate School dell’Università di Bologna si è tenuto il primo evento del Brainstorming Lounge. Il numero dei partecipanti ha sottolineato il successo dell’iniziativa: 80 tra giovani imprenditori, startupper, studenti, innovatori, ricercatori e investitori.
Tra i partecipanti, persone di successo che hanno condiviso la loro esperienza. Andrea Di Anselmo, investitore di Meta Group, ha raccontato la Global Entrepreneurship Week, l’iniziativa mondiale per stimolare l’imprenditorialità che coordina in Italia.
In seguito si sono alternati gli interventi di Andrea Parmeggiani, business angel del gruppo IAG, che ha parlato di networking: suggerimenti per un efficace networking durante gli eventi e dopo. Andrea ha anche parlato dell’importanza del network e ha stimolato i partecipanti a riflettere sul network intorno a ciascuno.
Marco Botton, che insieme a Giacomo Guilizzoni ha fatto di Balsamiq una startup di successo, ha raccontato come il network, quello degli utilizzatori, li abbia aiutati a creare un prodotto che si evolve con le esigenze dei suoi utilizzatori. Balsamiq è composta da persone distribuite tra il bolognese e gli USA. Anche questo è network.
Salvatore Zappalà, professore all’Università di Bologna di Psicologia del lavoro e delle organizzazioni, ha raccontato le storie raccolte viaggiando negli Stati Uniti con una borsa Fulbright per studiare il ruolo dell’università nel promuovere l’innovazione. Tra le storie affascinati, quelle sul mutuo vantaggio creato tra aziende e università in cui gli studenti imparano le dinamiche aziendali e, in cambio, portano conoscenze avanzate.
Augusto Coppola, imprenditore di successo (una sua startup ha restituito agli investitori 60x), racconta come i network professionali animino le relazioni in Silicon Valley. In particolare parla di BAIA, l’associazione che coinvolge imprenditori italo-americani. BAIA è attiva anche in Italia con l’obiettivo di creare un ponte di relazioni (networking) con la Silicon Valley.
Augusto parla anche di InnovationLab, un’iniziativa, ora al secondo anno, che vuole “educare” all’imprenditorialità gli studenti universitari.

Dopo gli interventi degli ospiti, si passa alla parte pratica: il networking appunto. I partecipanti sono invitati a sostituire le classiche domande ai relatori con un aperitivo informale, dove tra un bicchiere di prosecco e una pizzetta si possono soddisfare le curiosità e conoscere da vicino i panelist.
L’abbigliamento di tutti è informale, niente giacca e cravatta per mettere tutti a proprio agio e diminuire la distanza tra startupper e investitori, stimolandone il dialogo. Cio’ che conta sono le idee.
Il Brainstorming Lounge e’ iniziato. Attendiamo i prossimi incontri.


Di seguito le presentazioni di Augusto Coppola e di Salvatore Zappalà.


Segui Brainstorming Lounge su Twitter