Cultura, Networking, Eventi | Vedi gli Appuntamenti del B.Lounge
Unisciti al Meetup Nord-Italia, Meetup Silicon Valley e Meetup Berlino
.

Fazland: una startup sulla terra dei contratti

Il team di Fazland: Vittorio, Alessandro e Giovanni.
[Fonte: fazland.com]
“Chi mai si darebbe la pena di mettersi alla prova in discipline che succhiano le nostre energie e il nostro tempo? Proprio nello sforzo enorme e coraggioso di vincere la fatica riusciamo a provare, almeno per un istante, la sensazione autentica di vivere”. E’ con queste parole che Murakami, nel suo libro “L’arte di correre”, esprime sublimemente una rarissima e intensa sensazione, che solo una passione per un lavoro o per uno sport, sono in grado di dare.

Fazland è una start-up lanciata pochi mesi fa da Vittorio Guarini (Socio Fondatore, Amministratore delegato), Alessandro Iotti (Socio Fondatore, Business Development) e Giovanni Azzali (Socio Fondatore, Responsabile tecnico), tre trentenni emiliani, amici di vecchia data, con una passione condivisa, quella di fare una propria impresa.
La loro storia sembra tratta da una sceneggiatura di una commedia americana: tre amici, una birra e un’idea che potrebbe rivoluzionare il mondo, il loro mondo di certo. Ed è così che nasce Fazland.
Fazland è un servizio che vuole trasformare il mondo dei preventivi, dando modo all’utente di scegliere tra diverse offerte e premiare quella che ritiene più soddisfacente.

Come ogni start-up che si rispetti, Fazland soddisfa un bisogno o meglio risolve un problema che accumuna tutti noi: a quanti capita di aver bisogno di un idraulico o di un meccanico e non avendo la persona di fiducia si affida al primo che capita? Fazland vuole dare una risposta questa problematica, dando all’utente la possibilità di definire il proprio bisogno e scegliere tra i vari preventivi che vengono proposti sul sito dai professionisti che si iscrivono alla piattaforma. Fazland punta a raccogliere professionisti che siano pronti a confrontarsi con la concorrenza, puntando non solo sul prezzo, in modo da ottenere la commessa, ma sulla qualità, sulle competenze e sui feedback che vengono generati dagli altri utenti. Un sistema premiante per il professionista che lavora bene e che soddisfa il proprio cliente.

Fazland è il frutto di un lavoro costante, che inizia circa 1 anno e mezzo fa, quando l’idea si è insinuata nelle mente dei tre ragazzi, come un virus vitale. La loro vite si sono trasformate per inseguire un sogno, o meglio dire un obiettivo comune: tutti e tre hanno lasciato il proprio lavoro e si sono dedicati  totalmente alla fondazione e sviluppo della start-up.

Ho conosciuto il team di Fazland allo “start-up weekend di Milano” a febbraio, un’esperienza che consiglio vivamente a tutti coloro amano il mondo delle start-up, e mi sono appassionata alla loro storia, seguendo tutte le evoluzioni di Fazland. In questi mesi i passi sono stati da gigante: il sito è stato messo on-line, e il team ha partecipato a bandi e competizioni, ricevendo degli ottimi feedback e soprattutto un forte interesse da potenziali investitori.

Ho rivisto Vittorio circa una settimana fa e la prima cosa che gli ho chiesto è come si sentiva ora che la sua vita è cambiata radicalmente: l’espressione del suo viso è stata a dir poco eloquente, il virus vitale ha fatto il suo decorso. Nei suoi occhi e nella sua voce brillava la sensazione autentica di vivere.

Azzurra Meoli, Milano

Segui Brainstorming Lounge su Twitter