Cultura, Networking, Eventi | Vedi gli Appuntamenti del B.Lounge
Unisciti al Meetup Nord-Italia, Meetup Silicon Valley e Meetup Berlino
.

Fare di più con meno: l'arte del Bootstrapping

Photo credit: Hooverine.
Quando si parla di start-up molto spesso viene posto un grande risalto sulla raccolta dei fondi necessari all'avvio e allo sviluppo della nuova impresa. I modelli su cui recentemente si focalizza l'attenzione sono quelli di aziende che sono riuscite ad attrarre ingenti risorse ancor prima di commercializzare un prodotto. Spesso la ricerca di un venture capitalist disposto ad investire del denaro occupa gran parte del tempo di uno startupper. E anche a livello normativo si cerca di favorire il venture capital, tramite detassazioni e garanzie sui prestiti. Tutto ciò è corretto ed è bene che se ne parli in Italia.

Ma è proprio questa la realtà del mondo delle startup? L'unica? Non sempre. Se infatti è fuor di dubbio che molte startup hanno potuto sperimentare un rapido sviluppo grazie all'intervento di investitori professionali, la regola generale vuole che si parta con poche risorse di cui già si dispone o alle quali si può accedere gratuitamente. La parola magica che descrive tutto ciò è bootstrapping. Non si tratta della semplice arte di arrangiarsi ma di un insieme di strategie per adattarsi e avere successo in situazioni caratterizzate da scarsità di risorse e forte incertezza.

Insomma, il bootstrapping è l'arte di finanziare in maniera alternativa la startup per dare concretezza al progetto, sviluppando un prototipo e verificando la risposta del mercato. Non è proprio rinunciare al venture capital, ma piuttosto aumentare il più possibile il valore della startup prima di sedersi al tavolo a negoziare con gli investitori.

Alcune di queste strategie verranno presentate e descritte nel corso del prossimo Brainstorming Lounge, che si terrà il 26 giugno prossimo presso la sede di Unindustria Bologna. Condivideranno la loro esperienza:
Rodolfo Vignocchi, Direttore di T3 Lab, Business Angel di IBAN e Presidente di Energy Intelligence
Alessandro Grandi, Presidente di Almacube
Maurizio Lettieri, Strategic Partners Manager presso Google
Salvatore Patti, Kinema s.r.l e Associato di Federmanager
Alexandros Chatgilialoglu, CEO e Co-founder di ReMembrane

Modererà il dibattito Alan Borsari, partner di Excelerate Business Partners

A margine dell’evento vi sarà ampio spazio dedicato al networking, momento ideale per lo scambio di idee e la ricerca di potenziali partnerTenete da parte giacca e cravatta per eventi più solenni, il dress code come al solito è informale. Persone, storie, dibattiti, networking. Questo è ciò che interessa a chi partecipa al Brainstorming Lounge. 

L'evento si terrà mercoledì 26 giugno dalle 18.00 alle 20.30 presso la sede di Unindustria Bologna in Via San Domenico, 4 Bologna. 


L'ingresso è gratuito con registrazione obbligatoria su:
blounge0613.eventbrite.com

Francesco Depalo, Bologna

Segui Brainstorming Lounge su Twitter